Che cosa è il gas RADON

Il RADON è una sostanza gassosa presente nel terreno. E' un gas nobile e radioattivo che si forma dal decadimento del radio ed è inodore ed incolore.

E' molto pericoloso per la salute umana e studi recenti hanno evidenziato la sua presenza soprattutto nelle abitazioni.

Dove si trova?

Come già anticipato il gas RADON  è presente nel terreno e si accumula in quantità variabili in tutto il sottosuolo.

Nella cartina riportata qui a fianco si possono vedere le concentrazioni di RADON nel sottosuolo nella nostra Penisola.

Come si può notare dalla cartina le zone d'Italia con maggiore concentrazione di gas Radon sono la Lombardia ed il Lazio seguite da Campania, Friuli Venezia Giulia e Piemonte. Quasi assente invece in Calabria, Sicilia e Liguria.

Risultati immagini per radon in italia

Pericolosità del gas RADON per l'uomo

Il Radon è un gas naturale e fino a quando resta nel terreno non rappresenta un pericolo per l'uomo. 

La sua pericolosità si manifesta quando il gas Radon fuoriesce dal terreno e si concentra in alte quantità nelle abitazioni. I danni che provoca questo gas sono paragonabili a quelli del fumo di sigarette, infatti causa malattie dell'apparato respiratorio come tumori e cancri ed altre patologie a livello polmonare.

Studi scientifici hanno dimostrato che il gas RADON provochi in Italia 3300 morti all'anno. 

Figura

La prevenzione e le misure adottatabili per limitare i rischi derivati dal RADON

Nel corso degli ultimi anni, a seguito di studi ed elementi che hanno provato la tossicità di questo gas si è diffusa una certa consapevolezza del problema RADON. Chi si occupa di progettare e costruire le abitazioni ha dovuto adeguarsi alla richiesta di maggiore salubrità degli ambienti domestici, in quanto la casa rappresenta il luogo in cui gli uomini passano la maggior parte del loro tempo.

Immagine correlata

La misurazione di gas RADON nel terreno

Prima ancora di mettere in opera sistemi di prevenzione per il gas RADON c'è bisogno di uno studio del terreno dove sorgerà l'edificio.

La misurazione avviene con specifici strumenti da posizionare nel terreno (RADONOMETRO) il quale misura la concentrazione di gas RADON in Bequerelle su metro cubo (Bq/m3). La rivelazione va eseguita per un periodo di tempo definito per il calcolo della concentrazione di RADON media annua

Un valore soglia per la salute dell'uomo non esiste, le concentrazioni minime rilevate nel terreno sono di a circa 10/20 Bq/m3.

La pericolosità e i rischi per la salute ad esso collegato del gas radon aumentano proporzionalmente alla concentrazione alla sua concentrazione negli ambienti domestici.

Immagine

Prevenzione e misure adottabili contro il gas RADON

Gli interventi che si adottano per evitare l'espandersi e il concentrarsi del gas Radon nelle case sono diversi.

Di seguito si possono trovare alcune soluzioni presenti sul nostro sito nel reparto ANTI RADON

Se per un valore compreso tra 10 e 20 Bq/m3 non sono richieste particolari accorgimenti per alti valori si deve intervenire per impedire al gas RADON di entrare nelle abitazioni.

BARRIERE ANTI RADON

Sono membrane che impediscono la risalita del gas RADON impermeabili da posare sotto il massetto di fondazione.

Risultati immagini per barriera antiradon

VESPAIO AREATO

Con la posa del vespaio areato sotto le fondazioni il gas RADON trova un via di fuga diversa da quella che porterebbe nell'abitazione, uscendo all'esterno dell'abitazione.

Risultati immagini per barriera anti radon

Sono consigliati anche sistemi di autoventilazione degli ambienti soprattutto quelli ai piani interrati dove non è possibile installare una finestra in modo da ricambiare l'aria.

Dove non presenti sistemi di prevenzione contro il gas RADON è utile aprire le finestre più volte al giorno per evitare che la concentrazione del gas RADON aumenti a tal punto d a rappresentare un pericolo per la salute dell'uomo.

Contattaci per avere maggiori informazioni sui prodotti ANTI RADON disponibili sul nostro sito!